Cambia il consiglio dei Giovani avvocati

Cambio all’Aiga, l’Associazione italiana giovani avvocati della sezione di Chieti. Il presidente uscente Paolo Patrizio, dopo un incarico conseguito nella direzione nazionale, passa il testimone a Elio Carlino che guiderà la sezione teatina fino al 2020 con un nuovo consiglio direttivo composto dal vicepresidente Riccardo Crocetta, dal segretario Rita Di Falco e dal tesoriere Luigi Acconcia, tutti nominati per acclamazione. La rosa dei consiglio direttivo è così composta: confermati i consiglieri Diego BraccialeCecilia CrocettaLara Di PaoloAlessandro Di PietroFrancesco LollisAlessandra Paolini e Luca Scampoli mentre di nuova nomina sono Guido Di Cosmo e Alfredo Trama


L’associazione teatina dei giovani avvocati è tra le maggiori delle sezioni abruzzesi per il numero di tesseramenti e per il ruolo centrale rivestito a livello regionale e nazionale dai membri del consiglio direttivo.

«Il nuovo mandato», dice il nuovo presidente, «in continuità con la tradizione della lunga storia dell’associazione nel foro teatino, nell’ultimo quadriennio presieduta dall’avvocato Patrizio al quale va la nostra riconoscenza per il lavoro svolto, si prefigge di rendere la sezione un punto di riferimento per i giovani avvocati al fine di interpretare e veicolare le esigenze e le istanze della categoria nei rapporti con le rappresentanze del mondo forense e giudiziario, istituzionali e politiche, sociali e culturali. Ci poniamo gli obiettivi di tutelare i diritti dei giovani avvocati e di agevolarne l’accesso all’esercizio della professione, vigilare sul rispetto dei diritti fondamentali e sul diritto di difesa, diffondere i valori della professione. La sezione si impegnerà con lo spirito di servizio che caratterizza da sempre il suo operato nella promozione e realizzazione di attività scientifiche e culturali, proporrà e sosterrà soluzioni corrispondenti all’evoluzione della domanda di giustizia e della professione forense»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *